Corso di Tsuboterapia e Moxibustione

L’associazione A.S.T.I.S. propone il nuovo corso di integrazione di moxabustione con durata biennale.

Visto lo straordinario interesse suscitato negli ultimi decenni  dall’ agopuntura nel mondo occidentale, abbiamo deciso di costruire un programma di formazione professionale su questa tecnica della medicina tradizionale cinese. In questo corso biennale l’A.S.T.I.S. mira a fornire una guida esauriente e una panoramica completa dei diversi metodi e tecniche della moxa, pre­sentando anche uno schema delle principali applicazioni terapeutiche.

Cos’è la moxa?

La moxa o moxibustione è un’applicazione tera­peutica del calore sui punti di agopuntura.

L’agopuntura e la moxibustione, in realtà, rappresentano discipline complementari e inscindibili tanto che in Oriente sono state per millenni sviluppate congiuntamente. La moxa può essere utilizzata per il  trattamento di distur­bi cronici, nelle condizioni di carenza energetica ed in quelle aggra­vate da condizioni climatiche avverse.

Le proprietà seccanti e riscaldanti tipiche della moxa apportano all’ organismo una fornitura di energia dall’esterno; questo è ciò che rende questa tecnica complementare agli effetti dell’ agopuntura che invece  ‘muove’ energia all’interno dell’ organismo.

Va comunque specificato che la Moxibustione  ha anche delle controindicazioni. Essa non può essere utilizzata in caso di malattie Calore o con Fuoco latente o manifesto. Non va inoltre utilizzata sui grossi vasi sanguigni, durante la gravidanza (soprattutto nei primi tre mesi di gestazione) e nelle persone con deficit di YIN e forte componente Calore.

Quindi dal momento che la moxibustione ha delle controindicazioni si rende necessario avere una profonda conoscenza dei principi di MTC e conoscere profondamente sia le funzioni dei  punti, sia sindromi di canali e organi.